Home page

Servizi Pubblici Locali Sezze S.p.A
 Via Umberto I - Sezze
 Tel/fax 0773 889643
    
 800421009
 

homestatutoorgani direttivicarta dei serviziufficicontatti mail

servizi

farmacia

rifiuti solidi urbani

luce votiva

verde e ambiente

illuminazione pub.

riscossione tributi

mense scolastiche

tosap e icp

 

area utenti

modulistica

scadenze

filo diretto

 

 

IMU e TASI

Scadenze 2016

Per l'anno 2016, le scadenze per il pagamento dell'IMU sono le seguenti:
- 16 giugno: ACCONTO e UNICA SOLUZIONE;
- 16 dicembre: SALDO

N.B. Dal 1 gennaio 2016, sono escluse dal pagamento della TASI le abitazioni principali

Dal 1 gennaio 2012, l'ICI (Imposta Comunale sugli Immobili) è stata sostituita dall'IMU (Imposta Municipale propria).
A decorrere dal 1 gennaio 2014, è entrata in vigore la IUC (Imposta Unica Comunale), che è composta da IMU (Imposta Municipale propria), TASI (Tassa sui Servizi Indivisibili) e TARI (Tassa Rifiuti).

Clicca qui per visualizzare il Regolamento IUC

Che cos'è l'IMU

L'imposta municipale propria (IMU) NON si applica al possesso dell'abitazione principale e delle pertinenze della stessa, ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9. Per abitazione principale si intende l'immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente.
Per pertinenze dell'abitazione principale si intendono esclusivamente quelle classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di un'unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all'unità ad uso abitativo.

Che cos'è la TASI

Il presupposto impositivo della TASI è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di fabbricati, ivi compresa l'abitazione principale come definita ai fini dell'IMU, aree scoperte nonché quelle edificabili, a qualsiasi uso adibiti, con esclusione delle aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali imponibili, non operative, e delle aree comuni condominiali di cui all'art. 1117 c.c. che non siano detenute o occupate in via esclusiva.
La TASI concorre alla copertura dei costi dei seguenti servizi indivisibili, per esempio illuminazione pubblica, verde pubblico, manutenzione delle strade, servizi ci miteriali, ecc...

Dal 1 gennaio 2016, sono escluse dal pagamento della TASI, in ogni caso, le abitazioni principali


Modulistica

Modello Dichiarzione IMU Modello F24 editabile Dichiarazione sostitutiva di Atto Notorio  Modulo Rimborso ICI